SCHEDA. La Federazione delle chiese pentecostali

La Federazione delle chiese pentecostali (FCP) è una comunione di chiese e associazioni di chiese che si riconoscono unite nella comune vocazione di testimonianza e di servizio in Italia nonché nelle comuni radici storiche e spirituali legate al risveglio pentecostale dell'inizio del XX secolo.

0
1172

La Federazione delle chiese pentecostali (FCP) nasce come evoluzione naturale di un percorso intrapreso da alcuni pastori che, interessati a sviluppare al loro interno una maggiore collaborazione e comunione, istituirono, a partire dal 1983, i Raduni annuali dei ministri pentecostali. Tali Raduni portarono con il tempo a definire una sostanziale convergenza dei partecipanti sul piano dottrinale ed ecclesiologico tanto da far ritenere che la comunione dei pastori dovesse essere estesa alle comunità che essi rappresentavano, dando vita nel 1997 alla Comunione delle chiese evangeliche pentecostali (CCEP). Nella constatazione delle diversità ecclesiologiche e di assetto giuridico dei propri membri, nonché nel rispetto della piena autonomia delle diverse chiese, il Consiglio nazionale della Comunione delle chiese evangeliche pentecostali nella seduta del 15 settembre 1999, svoltasi a Monteforte Irpino (AV), approvò all’unanimità la nascita della Federazione, che si costituì formalmente nell’aprile del 2000.

Attualmente sono membri della FCP 25 chiese e associazioni di chiese di tutta Italia, per un totale di 400 chiese locali, in rappresentanza di oltre 50.000 membri di chiesa. Organi principali della FCP sono l’Assemblea generale convocata ogni tre anni a cui partecipano i rappresentanti delle chiese membro; il Consiglio nazionale è composto da 9 membri effettivi e 6 membri onorari; inoltre, la Commissione permanente lavoro, composta da 13 membri; il Collegio dei Revisori dei conti, il Collegio dei probiviri, e la Commissione per i dialoghi ecumenici.

Secondo il proprio statuto la FCP, nel rispetto dell’autonomia istituzionale, della confessione di fede, e degli ordinamenti ecclesiastici dei suoi membri, si propone di: promuovere l’unità di fede e una comune linea di testimonianza tra le chiese membro; propagare la conoscenza delle Scritture bibliche; promuovere attività editoriali, di informazione e di azione sociale; vigilare sulla libertà religiosa.

Da un punto di vista teologico, la FCP riconosce come unica regola di fede le Scritture bibliche (Antico e Nuovo Testamento); riconosce altresì fondamentale una convergenza di posizioni ecclesiologiche relativa alla natura missionaria della chiesa, al sacerdozio universale dei credenti, alla molteplicità dei doni e dei ministeri, alla chiesa locale intesa come elemento ecclesiologico di base. Nello specifico le chiese associate alla FCP, ferme restando le confessioni di fede proprie di ciascuna, condividono una base dottrinale che riconosce il Dio trinitario, la centralità dell’opera di Cristo, la dottrina della giustificazione per fede, l’azione dello Spirito Santo nel credente mediante il battesimo dello Spirito, la guarigione divina ottenuta per fede, la liberazione e l’esercizio dei carismi, la pratica del battesimo per immersione e la celebrazione della Cena del Signore.

La FCP ha rapporti con altre chiese o istituzioni dell’area pentecostale ed è membro della Federazione pentecostale europea. Dal 1998 intrattiene un dialogo ufficiale con le chiese valdesi e metodiste, dal quale è scaturita una prima serie di documenti pubblicati dall’editrice Claudiana con il titolo “Valdesi, metodisti e pentecostali in dialogo”, e, a partire dal 2004, con l’Unione cristiana evangelica battista d’Italia. Con la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) esistono da tempo ottimi rapporti, consolidati soprattutto con la partecipazione della FCP al tavolo della Commissione delle chiese evangeliche per i rapporti con lo Stato; tra le due Federazioni sono stati presi accordi per uno scambio di osservatori. Dal 2006 la FCP è membro osservatore della FCEI e viceversa.

Federazione delle Chiese Evangeliche Pentecostali, via Gramsci, 78 – Aversa (CE); tel. 081-8907142; fax 081- 3628856; email federazionepentecostale@virgilio.it ; www.fcpitalia.org

Scarica la scheda in PDF qui: FederazionePentecostale_FCP