XVII Febbraio. Le iniziative delle chiese protestanti in tutta Italia

Libertà religiosa, 500 anni della Riforma, la coscienza protestante i temi principali di quest’anno

0
809
croce ugonotta

Roma (NEV), 14 febbraio 2017 – La Festa della libertà sta per entrare nel vivo. Attorno al 17 febbraio – data che ricorda l’estensione dei diritti civili ai valdesi nel 1848, e pochi giorni dopo anche agli ebrei, grazie alle Lettere Patenti di re Carlo Alberto -, le chiese protestanti italiane organizzano una serie di eventi attorno ai temi dei diritti, della laicità, dell’impegno nella società.

Nelle Valli valdesi del Piemonte le celebrazioni del 17 febbraio saranno caratterizzate dai tradizionali Falò della libertà che verranno accesi la sera del 16 febbraio per ricordare il gesto di gioia con cui la popolazione delle valli accolse la notizia della propria emancipazione nel 1848. Tra i falò che invece si accenderanno nel resto d’Italia, da segnalare quello di Torino che avrà luogo nella centralissima piazza Castello e a cui interverranno, oltre a Paolo Ribet e Patrizia Mathieu, rispettivamente pastore e presidente del Concistoro della chiesa valdese del capoluogo piemontese, anche il presidente della comunità ebraica torinese Dario Disegni, la sindaca Chiara Appendino e il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. Rimanendo ancora in Piemonte, da segnalare presso la chiesa valdese di Pinerolo la conferenza del pastore Laurent Schlumberger, presidente della Chiesa protestante unita di Francia, sul tema “Prospettive del protestantesimo nell’Europa di oggi”.

Il 17 a Milano, la Consulta cittadina per la laicità delle istituzioni organizza il dibattito “Libertà religiosa in Italia. Tra diritti costituzionali e governo del territorio. Una città plurale perché laica”. L’incontro si terrà in sede istituzionale – sala Alessi di palazzo Marino – e vedrà, tra gli altri, la partecipazione della vicesindaco Anna Scavuzzo e della consulente legale della Commissione delle chiese evangeliche per le relazioni con lo Stato, Ilaria Valenzi.

Il Cinquecentenario della Riforma protestante (1517-2017) sarà invece al centro delle conferenze organizzate il 17 a Firenze, dove Giuseppe Platone interviene su “Valdesi e Riforma nel passaggio di Chanforan 1532; Pisa, con la conferenza in chiesa valdese di Adriano Prosperi “Lutero 2017: bilanci e riflessioni degli storici”; e Taranto, con Claudio Pasquet che parla de “I Valdesi e la Riforma”. Uno sguardo particolare sulla Riforma sarà offerto a Bergamo, domenica 19, dal pastore Felix Kamba-Nzolo che propone un intervento dal titolo “Fuori dal ‘ghetto’ europeo. L’eredità di Lutero, Zwingli e Calvino in Africa a 500 anni dalla Riforma protestante”.

A Parma le chiese metodiste e avventiste propongono per sabato 18 febbraio, la presentazione del libro “La coscienza protestante” pubblicato dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia per la Settimana della Libertà. Infine, sabato 25 a Guardia Piemontese (CS) un ampio programma prevede, oltre a un culto evangelico e all’accensione del Falò della Libertà, la consegna della targa di “Città europea della Riforma” all’amministrazione comunale.

Vedi tutti gli altri appuntamenti.