L’urgenza di una legge sulla libertà religiosa in Italia

Il tema scottante della necessità di una legge moderna che tuteli le minoranze religiose e superi le norme fasciste sui “culti ammessi” sarà oggetto di un convegno promosso dal CESNUR presso la Camera dei Deputati

0
1094

Roma (NEV), 21 marzo 2017 – “Libertà di religione e credo. Diritti umani, dialogo e inclusione sociale”: questo il titolo del Convegno organizzato dal Centro studi sulle nuove religioni (CESNUR) diretto da Massimo Introvigne, e che si terrà domani presso la Camera dei Deputati. L’incontro pubblico (previa iscrizione) vedrà impegnati per una giornata intera esponenti di comunità di fede, politici, giuristi, storici, giornalisti ed esperti del settore. Scopo degli organizzatori: fare il punto sullo stato dell’arte relativo alla libertà di religione e credo in Italia.

Fortemente voluto dall’on. Luigi Lacquaniti, l’ambizione del convegno è quella di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’urgenza di una legge sulla libertà religiosa in Italia. Sulla base dei dati che emergeranno durante i lavori, e alla luce delle sfide poste dal pluralismo religioso, saranno indicate alcune strategie utili a promuovere il rispetto dei diritti umani fondamentali e un autentico dialogo interreligioso, per evitare sia pericolose derive fondamentaliste, sia casi di discriminazione ingiustificata delle minoranze religiose in Italia.

A partire dalle 10 interverranno, tra gli altri, Anna Nardini (Consigliere della Presidenza del Consiglio), Luigi Berzano (Università degli Studi di Torino), Paolo Naso (Università La Sapienza di Roma), Pietro Nocita (avvocato), Raffaella Di Marzio (Società italiana psicologia della religione), Dora Bognandi (Associazione internazionale per la difesa della liberà religiosa), Alessandro Iovino (storico), Claudio Paravati (direttore del Centro Studi Confronti), Camillo Maffia (attivista e film-maker), Olga Panchenko (avvocato, Odessa, Ucraina).

Nel pomeriggio è prevista una tavola rotonda dal titolo “Una nuova legge sulla libertà religiosa in Italia” che vedrà relatori gli onorevoli Luigi Lacquaniti, Khalid Chaouki e Mario Marazziti, nonché i senatori Lucio Malan e Alberto Airola.

L’appuntamento è domani, mercoledì 22 marzo, dalle 10 alle 17.30, presso la Camera dei Deputati, nella Sala del Refettorio (via del Seminario 76) a Roma. Per il programma clicca qui.