Presidente FCEI Negro: Auguri di buon lavoro al nuovo Sindaco di Lampedusa

"Sull’isola siamo presenti con il nostro programma Mediterranean Hope già dal 2014, svolgendo attività sociali sia per i residenti che per i migranti"

0
394

Roma, 13 giugno 2017 (NEV/CS21) – Con una missiva inviata oggi al neo eletto Sindaco di Lampedusa Salvatore Martello, il presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), pastore Luca Maria Negro, ha voluto esprimergli i suoi migliori auguri di buon lavoro. Ricordando come sull’isola gli evangelici italiani siano presenti con il loro programma “Mediterranean Hope” già dal 2014, svolgendo attività sociali sia per i residenti che per gli immigrati, Negro ha aggiunto: “La nostra fiducia e il nostro auspicio sono che, sotto la sua Amministrazione, Lampedusa saprà essere un simbolo di quella politica di accoglienza e integrazione che le chiese evangeliche perseguono anche attraverso l’azione dei ‘corridoi umanitari’ grazie ai quali sono già arrivati – in legalità e sicurezza – oltre ottocento migranti”. La lettera si conclude con l’auspicio di un prossimo incontro.

Da maggio 2014 la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) è presente sull’isola con un Osservatorio sulle migrazioni mediterranee. Si tratta di un tassello del progetto più ampio denominato Mediterranean Hope, finanziato con l’8 per mille delle chiese metodiste e valdesi, e che prevede anche una “Casa delle Culture” a Scicli (RG), un ufficio accoglienza a Roma, nonché il progetto-pilota dei “corridoi umanitari”. Quest’ultimo è portato avanti in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio e la Tavola valdese.