#SenatoRispondi. “L’Italia sono anch’io”: #iussoli in aula prima della pausa estiva

La Campagna per i diritti di cittadinanza “L'Italia sono anch'io”, di cui fa parte la Federazione delle chiese evangeliche in Italia, torna a chiedere con forza: il Senato discuta e approvi la legge sulla cittadinanza entro fine luglio

0
164

Roma (NEV), 12 luglio 2017 – Lancia l’allarme, la Campagna “L’Italia sono anch’io”, per la mancata discussione al Senato della riforma sulla cittadinanza, con il rischio che il provvedimento slitti a dopo la pausa estiva. Con un comunicato stampa diffuso oggi esprime “la sua più forte preoccupazione perché questo potrebbe comportare la definitiva archiviazione di una legge che più di un milione di bambini e ragazzi nati e/o cresciuti in Italia aspettano da lunghissimo tempo”.

Le organizzazioni promotrici della Campagna, tra cui figura la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), tornano dunque a chiedere al Parlamento e al Governo “un atto di giustizia, di responsabilità e di lungimiranza e di mettere in agenda prima della pausa estiva la discussione e la definitiva approvazione della riforma”.

Scarica il comunicato stampa qui.