Teologia. A Torre Pellice per la “Giornata Miegge” focus sul carcere

Il 18 agosto presso l’aula sinodale della “Casa valdese” con teologi, politici e attivisti. Prevista anche la testimonianza di un ergastolano. La Giornata si chiuderà con la proiezione del docufilm “Spes contra Spem. Liberi dentro” di Ambrogio Crespi

0
861

Roma (NEV), 4 agosto 2017 – “Il carcere e la pena in prospettiva cristiana”: questo il titolo della prossima “Giornata teologica G. Miegge”, l’annuale incontro pubblico organizzato a Torre Pellice (TO), alla vigilia del Sinodo delle chiese metodiste e valdesi, dalla Fondazione Centro culturale valdese (CCV), in collaborazione con il Corpo Pastorale, in agenda il 18 agosto. “Partendo da concetti come pena e giustizia, anche in chiave teologica, proveremo a dare uno sguardo a tutto tondo sul carcere e sul confrontarsi con esso – spiega Davide Rosso, direttore della Fondazione CCV –. Parleremo anche di ‘giustizia riparatoria’, nonché di esperienza vissuta in carcere, sia di chi ci vive, che di chi vi svolge forme di accompagnamento, tra cui la ‘cura d’anime’”.

La mattina sono previsti gli interventi di Elisabetta Zamparutti dell’Associazione “Nessuno tocchi Caino” su: “Essere speranza e diritto alla speranza”; e del sen. Luigi Manconi che interverrà su: “Pena e speranza. Carceri, riabilitazione, esecuzione della pena, riforma possibili”. Seguirà dibattito. Il pomeriggio vedrà le riflessioni, tra gli altri, dei pastori Letizia Tomassone e Francesco Sciotto, quest’ultimo è anche coordinatore del Gruppo di lavoro sulle carceri della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI). Attesa la testimonianza di un ergastolano, l’artista e scrittore Nicola Valentino.

La Giornata si concluderà con la proiezione del docufilm di Ambrogio CrespiSpes contra Spem. Liberi dentro”, presentato l’anno scorso alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e alla Festa del Cinema di Roma.

La “Giornata teologica G. Miegge” si svolgerà a Torre Pellice (TO), via Beckwith 2, nell’aula sinodale della “Casa valdese”, dalle 11.