Terremoto in Messico, chiese chiuse

0
134
La chiesa metodista Templo El Mesías

Roma (NEV), 25 settembre 2017 – Continuano le scosse in Messico, dopo la prima di magnitudo 8 dello scorso 8 settembre, alla quale sono seguite altre di magnitudo 6 e 7.1; l’ultima di 6.2 il 23 settembre. Ancora incerto il numero dei morti, nell’ordine per ora delle centinaia. Mentre i soccorsi sono ancora impegnati nell’emergenza, moltissime organizzazioni nazionali e internazionali sono già mobilitate per la raccolta di aiuti. Intanto, le chiese a Città del Messico restano chiuse. È uscita infatti il 20 settembre un’ordinanza delle autorità di Città del Messico che, fra l’altro, annulla tutti gli eventi, le manifestazioni e i raduni negli spazi pubblici fino a nuove indicazioni. Diverse chiese, fra cui la chiesa metodista, hanno invitato a divulgare e rispettare tale disposizione per la sicurezza dei fedeli, sospendendo la maggior parte delle attività e i culti della domenica.  Da più parti arriva l’invito a unirsi in preghiera per quanti stanno soffrendo, per chi ha perso dei cari e le proprie case. #OremosPorMexico