Un premio di laurea intitolato al pastore battista Paolo Spanu

Il premio è stato istituito dal Comitato Esecutivo dell’Unione cristiana evangelica battista d'Italia (UCEBI) in ricordo di colui che fu tra i diretti artefici della storia del battismo italiano: Paolo Spanu, già presidente dell’UCEBI

0
603
Pastore Paolo Spanu (1935-2014)

Roma (NEV), 12 ottobre 2017 – Un “Premio Paolo Spanu” per la migliore tesi relativa ad un aspetto della storia del battismo italiano è stato istituito dal Comitato Esecutivo (CE) dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (UCEBI), in collaborazione con la Commissione UCEBI per la storia del battismo. A tre anni dalla morte del pastore battista Paolo Spanu (1935-2014), con questo premio – dell’importo di 2000 euro, finanziato dell’otto per mille 2019 dell’UCEBI – i battisti italiani intendono ricordare la figura di uno dei loro maggiori esponenti.

Rientrato in Italia dopo la laurea in teologia a Cambridge (UK), fu non solo tra i maggiori sostenitori dell’evangelismo italiano federato – partecipò alla fondazione sia della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), sia a quella della Federazione giovanile evangelica in Italia (FGEI) – ma anche convinto “dialogatore ecumenico”: negli anni ’80 partecipò alle prime “conversazioni internazionali” tra l’Alleanza battista mondiale e il Pontifico Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Dopo la presidenza dell’UCEBI (1984-90), in qualità di pastore a Milano, contribuì insieme alle chiese evangeliche del capoluogo lombardo e all’allora arcivescovo, card. Carlo Maria Martini, alla creazione del primo Consiglio cittadino di chiese cristiane in Italia (CCCM), tutt’oggi attivo.

Paolo Spanu e Christine Calvert Spanu

Esprimendo la propria riconoscenza per il premio dedicato al marito, Christine Calvert Spanu all’Agenzia stampa NEV ha dichiarato: “Questa iniziativa avrebbe fatto molto piacere a Paolo, tanto più che tra le attività che più lo appassionavano, c’era proprio la preparazione e l’accompagnamento degli studenti”. Ricordando come fosse stato negli anni ’80 il primo segretario del Dipartimento teologico dell’UCEBI, Calvert Spanu aggiunge: “Della storia del battismo mondiale il periodo storico che più lo interessava, era quello relativo all’inizio del ‘600”.

Il concorso per il “Premio Paolo Spanu” è destinato a coloro i quali conseguiranno il titolo di laurea magistrale o specialistica presso Università italiane (pubbliche o private), nel periodo dall’1 gennaio 2018 al 30 aprile 2019. Domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 5 maggio 2019.

Per informazioni sui criteri di partecipazione, modalità e scadenze: ucebi@ucebi.it.