Danimarca. A Copenaghen tre giorni “ecumenici” per i 500 anni della Riforma

0
180

Roma (NEV/SIR), 1° dicembre 2017 – Chiesa luterana e Chiesa cattolica a Copenaghen (Danimarca) da oggi e fino a domenica, si ritrovano per un evento ecumenico sui temi della Riforma protestante, quella “rivoluzione che è diventata un movimento che compie 500 anni”, spiega il programma. Si comincia con tre momenti seminariali aperti al pubblico: il pomeriggio di oggi è dedicato al tema “La riforma come sfida teologica oggi”, e tra i relatori compaiono i nomi del vescovo cattolico di Copenaghen Czeslaw Kozon e di quello luterano Peter Skov-Jakobsen. Sabato 2 dicembre il tema scelto è “Riforma come movimento: quali vie dovremmo percorrere?” e si guarderà “ecumenicamente” alla Riforma dalla prospettiva cattolica, evangelica e ortodossa, pensando anche al futuro del cammino ecumenico. La voce cattolica sarà espressa dal card. Gerhard Müller, già prefetto della Congregazione per la dottrina della fede; la voce evangelica sarà rappresentata dal teologo tedesco Gerd Theissen, docente di Nuovo Testamento alla Facoltà teologica evangelica di Heidelberg, mentre Niels Henrik Gregersen, teologo sistematico di Copenaghen, illustrerà il rapporto tra Riforma e ortodossia. I seminari troveranno la loro conclusione nel culto ecumenico che si celebrerà domenica 3 dicembre, pensato come “un viaggio attraverso il periodo della Riforma dal 1517 al 2017”. A presiedere la celebrazione i vescovi, luterano e cattolico, della capitale danese, Skov-Jakobsen e Kozon.