Protestantesimo-Raidue. I migranti nella neve

Domenica prossima una puntata dedicata alle migrazioni dal titolo “Senza frontiere”

0
1636
"Briser les frontières", marcia di solidarietà con i migranti del 14 gennaio 2018, da Clavière (Italia) a Mongenèvre (Francia)

Roma (NEV), 9 febbraio 2018 – “Vengo dalla Costa d’Avorio. E da Lampedusa, poco alla volta, sono arrivato fin qui. Voglio andare in Francia, perché ho dei parenti là. Degli amici mi hanno detto di provare a passare il confine da qui, perché da Ventimiglia è impossibile. Siamo arrivati alla stazione con il treno, e abbiamo provato a traversare il colle, ma a metà strada mani e piedi erano congelati. Non ce l’abbiamo fatta, siamo tornati indietro”.

Tentato attraversamento notturno delle Alpi

Non si perdono d’animo, i ragazzi africani che tentano di varcare illegalmente le Alpi, tra Bardonecchia e Névache. La determinazione è quella di chi ha attraversato il deserto, di chi è sopravvissuto ai campi libici e ha solcato i mari su un gommone.

La rubrica televisiva “Protestantesimo-Raidue” domenica prossima dedica una puntata alle migrazioni dal titolo “Senza Frontiere”. Particolare focus andrà all’impegno delle chiese in quella zona dell’arco alpino, dove in pochi mesi più di 1500 i migranti sono arrivati in Francia dall’Italia, di cui la metà minori. Interverrà il pastore Davide Rostan, titolare della chiesa valdese di Susa, e membro della rete “Briser les frontières”. Oltralpe, Patrick Marsauche, ex pastore evangelico ora impegnato con la ONG francese di matrice protestante La Cimade, si occupa dell’assistenza legale ai minori.

Ai servizi sulle Alpi innevate, seguirà un incontro in studio con Francesco Piobbichi, disegnatore e operatore della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) per il programma sulle migrazioni Mediterranean Hope. Attraverso i suoi disegni coloratissimi, ma amari, propone un altro modo di raccontare la frontiera.

Domenica notte, 11 febbraio, all’1.00, su Raidue. Repliche della puntata andranno in onda lunedì notte 12 febbraio ore 1.15, e lunedì 19 febbraio alle 7.25 del mattino, sempre su RaiDue.

Guarda qui la banda annuncio: