J.S. Bach, a Torino l’integrale per organo

0
210

Roma (NEV), 12 aprile 2018 – Nell’ambito della seconda stagione di concerti per organo con l’esecuzione dell’opera integrale di Johann Sebastian Bach (1685-1750), si tiene domani a Torino il terzultimo appuntamento della rassegna musicale promossa dalla chiesa evangelica valdese di Torino.

L’organista Enrico Viccardi eseguirà un ricco programma: Concerto in Do maggiore (BWV 595); l’Aria in Fa maggiore (BWV 587); la Partita Super “Ach was soll ich Sünder machen” (BWV 770); la Fantasia e Fuga in La minore (BWV561) e diversi corali fra cui alcuni dalla raccolta di Lipsia.

La particolarità della rassegna sta nel fatto che le composizioni del grande maestro della musica barocca tedesca vengono eseguite su un “organo bachiano”, che nasce con la concezione di organo corale e si ispira allo stile barocco della Germania meridionale. Nel volantino dell’iniziativa, che si svolge in collaborazione con la chiesa luterana di Torino e il patrocinio della Città di Torino, si legge: “I concerti verranno eseguiti all’organo Pinchi, costruito nel 1996 e recentemente restaurato e ampliato dalla Ditta Renolfi Marco di Torino”. Altri concerti sono in agenda il 18 maggio e il 15 giugno. La rassegna rientra nell’ambito delle manifestazioni per il 5° centenario della Riforma protestante.

Appuntamento domani al tempio valdese di Torino in c.so Vittorio Emanuele 23, ore 20.45. Per il programma e informazioni complete clicca QUI.

Ingresso a pagamento con prevendita biglietti presso la Libreria Claudiana di via Principe Tommaso 1 a Torino: biglietto intero 10 euro, biglietto ridotto (13-25 anni) 5 euro, gratis (fino a 12 anni), carnet da 3 concerti 27 euro.