Consegnato il Premio per la pace dei metodisti mondiali ai metodisti italiani

0
1350
Conferimento Premio internazionale per la pace dei metodisti mondiali. A destra la presidente dell'OPCEMI, pastora Mirella Manocchio

Roma (NEV), 3 agosto 2018 – Il Consiglio mondiale metodista (WMC) svoltosi a Seoul (Corea del sud) dall’11 al 18 luglio, lo scorso 14 luglio, nel corso di una cerimonia specialmente dedicata all’impegno dei cristiani per la pace, ha consegnato nelle mani della pastora Mirella Manocchio, presidente dell’Opera per le chiese evangeliche metodiste (OPCEMI), il Premio internazionale per la pace 2017 del WMC (World Methodist Peace Award). I vincitori del Premio erano stati proclamati lo scorso dicembre.

Il WMC, in rappresentanza di 80 milioni di fedeli, ha voluto omaggiare la chiesa metodista italiana per il suo impegno decennale a favore dei migranti e rifugiati, nonché per la recente collaborazione con il progetto Mediterranean Hope della Federazione delle chiese evangeliche in Italia, co-promotrice dei “corridoi umanitari”.

Vedi qui le immagini dell’evento.

I metodisti in Italia sono circa 5000. Sono integrati dal 1975 con le chiese valdesi in un unico Sinodo. Per approfondimenti leggi la scheda sulle chiese metodiste e valdesi qui.