Apre domani il Sinodo delle chiese metodiste e valdesi. #SinodoValdese

L'apertura domani pomeriggio nel tempio di Torre Pellice (TO) con un culto inaugurale presieduto dal pastore Emanuele Fiume. Tra i temi all’attenzione del Sinodo: ruolo della chiesa, bilancio sociale, diaconia fra servizio e predicazione, migrazioni, accoglienza, ecumenismo. La Vice Ministra agli Affari Esteri Emanuela Del Re alla consueta serata pubblica, sul tema “Essere chiesa oggi in Europa”

0
954
Torre Pellice, Casa valdese

Torre Pellice (Torino), 25 agosto 2018 (SSSMV/01) – Si apre domani, 26 agosto, a Torre Pellice (Torino), nelle “Valli valdesi” del Piemonte, l’annuale Sinodo delle chiese metodiste e valdesi. Alle 15.30 si terrà il culto inaugurale, nel tempio di via Beckwith, con la predicazione del pastore Emanuele Fiume. La colletta che verrà raccolta durante il culto sarà devoluta agli sfollati del ponte Morandi di Genova. Fino al 31 agosto, 180 deputati, pastori e “laici” in numero uguale, discuteranno sul ruolo della chiesa fra presenza pubblica e vita comunitaria. Altri temi all’ordine del giorno: bilancio sociale, diaconia fra servizio e predicazione, migrazioni e accoglienza, ecumenismo. Grande attesa per la presentazione della Ricerca Sociologica su Rispondenza e Statistiche Ecclesiastiche “Ri.So.R.S.E.”, commissionata dalla Tavola valdese e dal Comitato Permanente dell’Opera per le chiese evangeliche metodiste (OPCEMI).

Numerosi ospiti, come ogni anno, stanno raggiungendo Torre Pellice dall’Italia e da diversi continenti. Fra gli altri, il vescovo di Lodi, mons. Maurizio Malvestiti per la CEI; don Cristiano Bettega, direttore dell’Ufficio nazionale ecumenismo e dialogo interreligioso (UNEDI); il presidente della Chiesa evangelica dell’Hessen-Nassau, Volker Jung; il vice presidente della Comunione mondiale delle chiese riformate (WCRC) per la regione africana, pastore Samuel Ayete-Nyampong.

Saranno inoltre presenti il vescovo Ivan M. Abrahams e Gillian M. Kingston, rispettivamente segretario generale e vice presidente del Consiglio mondiale metodista, che, nel corso dei lavori sinodali, consegneranno il prestigioso “World Methodist Peace Award” all’Opera per le chiese evangeliche metodiste in Italia (OPCEMI), insignita del riconoscimento per il suo costante e convinto impegno con e per migranti e rifugiati, un’attività che risale al 1989. 

La consueta serata pubblica del lunedì, in agenda il 27 agosto alle 20.45 presso il tempio di Torre Pellice, ha per titolo “Comunione, missione, giustizia: essere chiesa oggi in Europa” e vedrà la presenza della Vice Ministra agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale Emanuela Del Re, dei sociologi Luigi Berzano e Paolo Naso, della pastora della chiesa valdese di Milano Daniela Di Carlo e del moderatore della Tavola valdese, pastore Eugenio Bernardini. “L’Europa ha bisogno di maggiore unità, maggiore collaborazione reciproca e maggiore solidarietà interna ed esterna ai confini europei. Per le chiese cristiane c’è molto da fare” ha dichiarato Bernardini in un’intervista rilasciata all’Agenzia NEV.

L’Assemblea sinodale, il massimo organo decisionale dell’Unione delle chiese metodiste e valdesi, si chiuderà venerdì 31 agosto con l’elezione del moderatore e delle altre cariche amministrative.

L’Agenzia stampa NEV-notizie evangeliche sarà presente come Ufficio stampa del Sinodo sin da sabato 25 agosto presso la “Casa Valdese” di Torre Pellice, in via Beckwith 2, tel. 0121.950035 cell. 342 113 4700, – (www.nev.it – Twitter: @nev_it – FB: @AgenziaNEV). #SinodoValdese
SCHEDA Chiese metodiste e valdesi in Italia

(CS01)  www.chiesavaldese.org