Covid-19, come gestire la stanchezza emotiva

Foto Alexander Ramsey - Unsplash

Roma (NEV), 28 febbraio 2021 – HopeMedia, il portale avventista, segnala la puntata di “Mens Sana” su stanchezza e sovraccarico emotivo a causa della pandemia. In onda su Radio voce della speranza, Alessia Calvagno interpella Deborah Giombarresi, psicologa e psicoterapeuta.

Alla base della stanchezza emotiva c’è, fra l’altro, il “prolungamento temporale dell’incertezza”, spiega la dottoressa. Inoltre, bisogna gestire “Le tante informazioni, a volte contrastanti”. Questo può generare confusione e mancanza di armonia. Un altro fattore è quello della routine. “Quella che abbiamo costruito è molto diversa da quella pre-covid – continua Giombarresi –. I più resilienti ci sono riusciti, ma per molti cambiare routine non è fisiologico”.

Incide, sullo stato d’animo, anche l’apparente assenza di stimoli positivi. Questi i consigli dell’esperta: dedicare tempo a cercare notizie positive e a letture più spensierate. Limitare l’eccessiva esposizione a informazioni continue. Creare nuove routine con momenti di svago e movimento fisico. Dedicarsi al nutrimento della mente, all’arte e ad altre attività rilassanti e gratificanti. Fra queste, ad attività a contatto con la natura e la meditazione

Ascolta QUI.