WACC. Quando le tecnologie dell’informazione favoriscono lo sviluppo sostenibile

L’Associazione mondiale per la comunicazione cristiana WACC si aggiudica il “WSIS 2018 Award” e ritirerà il premio a Ginevra, in occasione del prossimo Vertice mondiale sulla Società dell’Informazione

0
687

Roma (NEV), 6 marzo 2018 – I progetti di “comunicazione per lo sviluppo” dell’Associazione mondiale per la comunicazione cristiana (WACC) sono stati selezionati per il WSIS 2018 Awards, il Premio del Vertice mondiale sulla Società dell’Informazione (World Summit on the Information Society-WSIS). La WACC, rientrata dapprima in una rosa di 492 candidati di tutto il mondo, è stata selezionata tra i 5 vincitori del prestigioso Premio per la categoria “Dimensioni etiche”.

Si tratta di un Premio unico nel suo genere, volto a creare un meccanismo efficace per valutare e riconoscere individui, governi, società civile, agenzie locali, regionali e internazionali, istituti di ricerca e aziende del settore privato che stanno riuscendo a implementare strategie orientate allo sviluppo sostenibile mettendo a frutto le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).

Nell’ambito del suo programma di iniziative per lo sviluppo, la WACC – in partnership con Pane per il mondo (Germania) – sostiene e accompagna 65 progetti di comunicazione della durata di un anno, con lo scopo di promuovere, rafforzare e implementare i diritti di comunicazione delle persone e delle comunità emarginate. Questi progetti comprendono una varietà di attività, tra cui la fornitura di strumentazione per la comunicazione, lo sviluppo delle competenze, il monitoraggio dei contenuti multimediali.

L’approccio proprio della WACC, quello cioè di intendere la comunicazione in una prospettiva dei diritti, significa dare priorità a migliori livelli di fruizione dell’informazione e accessibilità alla stessa. L’idea è quella di “potenziare” i “meno serviti”; dare loro voce con lo scopo di ridurre le disuguaglianze sul fronte dell’impatto comunicativo. Significa anche responsabilizzare le comunità e i gruppi vulnerabili a partecipare ai processi decisionali.

I vincitori del WSIS 2018 Award riceveranno i loro certificati il 20 marzo a Ginevra (Svizzera) durante la cerimonia di premiazione che si terrà nel quadro del prossimo WSIS Forum in agenda dal 19 al 23 marzo. La WACC, che ha sede a Toronto (Canada), sarà rappresentata dalla sua Development Manager nel Regno Unito, Sara Speicher.

Oltre ad essere evidenziato nel Rapporto di valutazione del WSIS 2018, l’iniziativa della WACC apparirà nel “Bilancio WSIS: storie di successo nel 2018”. Entrambe le pubblicazioni saranno lanciate durante il WSIS Forum 2018.