test
Home In Sintesi Luterani mondiali. Conclusa la 13^ Assemblea

Luterani mondiali. Conclusa la 13^ Assemblea

L’Assemblea, oltre ad aver eletto il nuovo Presidente della FLM, Henrik Stubkjae, ha discusso i principali temi dell’impegno ecclesiastico e sociale nel mondo.

Ambiente e clima, giustizia e giustificazione, guerre e conflitti, parità di genere e leadership giovanile. Questi alcuni dei numerosi temi affrontati dal 13 settembre scorso ad oggi.

L’impegno ecumenico, nella giornata conclusiva, ha confermato non solo la solidità dei rapporti con le principali confessioni religiose mondiali; ma, anche e soprattutto, ha evidenziato le punte avanzate del dialogo. Da un lato con la Chiesa Cattolica: dialogo che dovrebbe approdare ad una dichiarazione congiunta in vista dei 500 anni della Confessione Augustana. Dall’altro lato il significativo impegno nel dialogo con le Chiese Pentecostali nel mondo.

La Federazione ha confermato il suo essere comunione prima di ogni altra cosa. Una comunione di diversità, come è stato spesso ricordato. Diversità che non solo provano a dialogare ma a costruire un cammino fecondo che si arricchisce di doni condivisi.

Oltre 77 milioni di persone sono rappresentate dalle FLM. Persone di ogni età in un dialogo nel dialogo: tra Chiese e tra le generazioni.

“Cercare l’incarnazione, smuovere lo status quo”, queste le parole del culto iniziale che hanno fatto da fil rouge dell’intera Assemblea.

Leggi sul sito della Chiesa evangelica luterana in Italia (CELI).


Cliccando qui sotto è possibile ripercorrere gli eventi delle diverse giornate: